PortaMon

Dispositivo wireless indossabile progettato per l’utilizzo nel campo della ricerca sull’attività muscolare

  • Overview
    PortaMon è l'unica unità NIRS wireless indossabile presente sul mercato progettata specificamente per l’utilizzo nel campo della ricerca sull’attività muscolare.

    Il dispositivo utilizza una connessione Bluetooth che consente di registrare online i dati mentre il soggetto compie l’esercizio. In caso di grandi distanze PortaMon può anche memorizzare i dati al suo interno, per poi essere scaricati al termine della prestazione.

    PortaMon utilizza la spettroscopia nel vicino infrarosso (NIRS) per misurare le concentrazioni di ossiemoglobina, desossiemoglobina ed emoglobina totale. Questo dispositivo, inoltre, fornisce anche il valore di saturazione dei tessuti: la percentuale di emoglobina ossigenata.

    PortaMon è principalmente utilizzato per la ricerca in ambito di scienze dello sport (Buchheit 2011, Hesford 2012, Jones 2013), ma può essere utilizzato anche in riabilitazione (Wang 2012*, Gayda 2014*), la funzione mitocondriale (Ryan 2012*) e in ambito urologico (Macnab 2008).
    • Nessun tempo di configurazione
    • Inserisci eventi online e offline
    • Frequenza di campionamento fino a 10 Hz
    • Accelerometro integrato disponibile
    • 1 canale per misurare la percentuale assoluta di emoglobina ossigenata, 3 canali per misurare le concentrazioni relative
    • Diodi emettitori di luce: 3 x 2 lunghezze d'onda
    • Lunghezze d'onda nominali standard 760 e 850 nm
    • Fotodiodo con protezione dalla luce ambientale proprietaria
    • Connessione Bluetooth (fino a 150 metri) per misurazioni online
    • Batteria a ricarica rapida che dura fino a 8 ore con una singola carica
  • L'ossimetria ottica e la spettroscopia nel vicino infrarosso (NIRS) sono strumenti per valutare lo stato di ossigenazione e l'emodinamica di vari organi, ad es. muscoli e cervello in modo non invasivo.

    Questa tecnologia si basa principalmente su due caratteristiche del tessuto umano:
    • la trasparenza relativa del tessuto per la luce nell'intervallo NIR
    • l'assorbimento della luce dipendente dall'ossigenazione dell'emoglobina